Autorizzazione Paesaggistica On-Line

Si comunica che è attiva la possibilità di inserire ed inviare le richieste di autorizzazione paesaggistica attraverso il portale edilizia.

Si fa presente che in caso di intervento edilizio ricadente in area soggetta a vincolo paesaggistico, dovrà essere preventivamente presentata l’istanza on line di autorizzazione paesaggistica attraverso il portale; non è pertanto più consentita la presentazione contestuale della richiesta di autorizzazione paesaggistica, all’interno della stessa istanza di Scia, Permesso di costruire o CILA; in sostanza quello dell’autorizzazione paesaggistica si configurerà sempre come procedimento autonomo.
In caso di vincolo idrogeologico (pineta), insieme alla richiesta di autorizzazione paesaggistica, il portale consente anche, tra gli allegati alla pratica, la presentazione dell’istanza relativa al Nulla Osta forestale che pertanto andrà prodotta in tale sede.
Fino al 31/12/2017 potranno essere accettate eventuali istanze in modalità cartacea, oltre tale data tali pratiche verranno rigettate.
Si chiede inoltre, dopo la presentazione online dell’istanza, di produrre una copia cartacea dei soli elaborati grafici al tecnico istruttore di riferimento o allo sportello, senza passare per il protocollo.

Alcune note operative nell’inserimento delle pratiche:
Campo Oggetto:
la voce “n. pratica originale” va compilata solo in caso di integrazioni a pratica già presentata: in tal caso va riportato il n. della pratica.
Alla voce “oggetto”: più che la descrizione dei lavori necessita indicare se si tratta di nuova pratica di agibilità/paesaggistica oppure se si tratta di integrazione ed in tal caso si chiede di specificare anche il n. della pratica da integrare (es. integrazioni alla pratica di paesaggistica n. 2017/116)…
Campo allegati:
E’ possibile inserire un solo documento pdf.p7m per ogni allegato richiesto. Se si inserisce un nuovo documento per lo stesso tipo di allegato viene sostituito il precedente.
Gli allegati devono:

  • Essere file in formato pdf firmati digitalmente (con estensione pdf.p7m)
  • Avere una dimensione massima di 7Mb

Nella creazione dei file pdf si consiglia di realizzarli:

  • nel formato più piccolo possibile (preferibilmente A4 o A3)
  • con una risoluzione massima di 300dpi
  • Verificare sempre che gli allegati non siano vuoti (dimensione del file maggiore di 0 byte) e che nel nome dei file non vengano usate le lettere accentate òàùèéì e i simboli ();:,’?!”£$%&/[]@#*^=><|!%&/\
© 2011 Riccardo Vignotto (0421 359 260) - Comune di Jesolo. Drupal theme by Kiwi Themes.